Maggio 2014

ALIMENTAZIONE CIBO E VITA
A cura del dott. Giorgio Fondrini

Con il cibo entriamo in contatto profondo con il mondo esterno: con le sostanze, i sapori, i colori , i profumi, con il ritmo delle stagioni e gli equilibri della natura, con la vita stessa del mondo.

L’essere umano viene coinvolto completamente in questa relazione: non solo quindi con l’attività fisica degli organi digestivi, ma anche emotivamente nel piacere di accogliere il cibo e nel modo con cui lo si accoglie.
L’alimentazione e’ anche e da sempre , un fatto sociale e culturale, un modo di comunicare con i nostri simili e con noi stessi.
La cultura moderna ha appiattito tutto ciò ad un mero rapporto meccanico tra noi ed il cibo; sostituzione di sostanze “usurate” con altre “fresche”, ricche di “energia” nel senso di “carburante” per la “macchina uomo”.

Inoltre cibo di qualità scadente, in quantità eccessiva, mode alimentari discutibili, perdita dei ritmi naturali e del significato sociale dell’alimentazione, hanno fatto fiorire disturbi e malattie, a volte gravi, sia sul piano fisico che psicologico. Alimentarsi e’ diventato talvolta un problema, il cibo ci fa paura, così come la nostra stessa immagine che non accettiamo. Di tutto ciò parleremo, così come cercheremo soluzioni vecchie e nuove che ci vengano in aiuto.

COMITATO SCIENTIFICO
Dott. G. Battagliarin
Dott. G. Fondrini
Dott. G. Gottardi
Dott.ssa L. Spinaci
Dott. A. Spreafico
Ostetrica F. Toneatto

RELATORI
Dr.ssa Gabriella Callaioli
Biologa, counselor clinico

Dott. Giorgio Fondrini
Medico specialista in medicina termale medico antoposofo, omeopatae fitoterapeuta

Dr.ssa laura spinaci
Medico specialista in ostetricia e ginecolgia